UTILITA' E DANNO DELLA STORIA PER IL RESTAURO

Docenti: 
Crediti: 
1
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2021/2022
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
STORIA DELL'ARCHITETTURA (ICAR/18)
Semestre dell'insegnamento: 
Annuale
Anno di corso: 
2
Lingua di insegnamento: 

ITALIANO

Obiettivi formativi

Il modulo intende procurare i basilari strumenti storico-critici e
bibliografici per l’approccio dello studente all’uso e all’abuso dell’analisi
storica nel campo del restauro. Lo studente dovrà: raggiungere un
autonomo e maturo giudizio critico; padroneggiare il corretto uso della
terminologia disciplinare; dimostrare di aver approfondito in maniera
autonoma e originale la vicenda critica sul complesso e talvolta ambiguo
rapporto tra Storia dell’Architettura e Restauro

Contenuti dell'insegnamento

Il modulo intende fornire una riflessione teorica di base sulle potenzialità
e i pericoli della Storia dell’Architettura nell’ambito del restauro
architettonico. L’atteggiamento dei progettisti verso l’eredità edilizia del
passato è profondamente cambiato nelle varie epoche della storia
occidentale. L’analisi di questi esempi dall’Antichità al XX secolo offre
alcuni fondamentali spunti di riflessione per acquisire una migliore
consapevolezza progettuale in ambito conservativo.

Bibliografia

Vedi bibliografia del Laboratorio di Sintesi

Metodi didattici

Lezioni ex cathedra in aula con proiezioni

Modalità verifica apprendimento

Cfr. modalità generali del Laboratorio di Sintesi