IL SISTEMA TECNOLOGICO PER IL COMPORTAMENTO PASSIVO DELL'EDIFICIO

Docenti: 
Crediti: 
1
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2021/2022
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
ARCHITETTURA TECNICA (ICAR/10)
Semestre dell'insegnamento: 
Annuale
Anno di corso: 
2
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

Conoscenze e capacità di comprensione:
L’obiettivo dell’insegnamento è il consolidamento delle competenze fondamentali per la corretta e completa interpretazione relative all’impiego di soluzioni e tecnologie di tipo passivo per l’involucro edilizioio, per poter intervenire in caso di riuso e riqualificazione, al fine di svolgere una esaustiva ed articolata analisi volta alla valutazione dei più congrui e sostenibili metodi di trasformazione e di adeguamento tecnologico.
Competenze:
Sarà acquisita la capacità di scelta e utilizzo corretto delle tecnologie passive, di sistemi e dei materiali da costruzione, al fine di massimizzare l'uso di fonti naturali e locali di riscaldamento, raffrescamento e ventilazione per creare condizioni confortevoli all'interno degli edifici. Le competenze saranno indirizzate alla scelta delle migliori soluzioni per valutare le condizioni ambientali come radiazioni solari, ventilazione naturale diurna e notturna e differenze di pressione dell'aria per ottimizzare le condizioni ambientali dell'ambiente interno.

Autonomia di giudizio:
Al termine dell’Insegnamento lo studente deve aver sviluppato la capacità di valutare criticamente quali strumenti e tecnologie tradizionali o innovative siano le più idonee in caso di progettazione passive di un edificio o parte di esso, per massimizzare i benefici di questi sistemi, in chiave di sostenibilità ambientale ed energetica nei processi di trasformazione.

Capacità comunicative:
Gli studenti svilupperanno la capacità di descrivere, comunicare e rappresentare alle varie scale l’involucro edilizio in tutte le sue componenti, attraverso l’utilizzo dei più opportuni metodi e strumenti, che saranno illustrati durante l’insegnamento.

Capacità di apprendimento:
Le lezioni hanno lo scopo di consolidare le capacità dello studente nel corretto utilizzo dei metodi di analisi critica per i progetti di riuso e riqualificazione attraverso soluzioni di design passivo: lo studente dovrebbe aver maturato le conoscenze e competenze della disciplina per affrontare, in futuro, un approfondimento ed un’applicazione autonoma di tali aspetti.

Contenuti dell'insegnamento

il modulo intitolato "SISTEMA TECNOLOGICO PER IL COMPORTAMENTO PASSIVO DELL'EDIFICIO" si occupa dello studio delle soluzioni tipologiche di tipo passivo e delle prestazioni dei sistemi tecnologici a funzionamento passivo che rispondono maggiormente alle caratteristiche ambientali e climatiche del sito, e che consentono di raggiungere condizioni di benessere all’interno degli edifici.
Tali obiettivi vengono perseguiti attraverso una attività progettuale che sia consapevole dell’uso delle risorse disponibili. Con un simile approccio si possono massimizzare i benefici ottenibili mediante l’impiego di energie rinnovabili.
L’edificio progettato secondo questo approccio deve essere in grado di controllare le condizioni ambientali in virtù delle sue caratteristiche morfologiche, distributive, dimensionali e termofisiche.

Programma esteso

Il Programma esteso e la bibliografia estesa saranno resi disponibili in sede di lezione.

Bibliografia

-Olgyay V., Design with climate, Princeton University Press, Princeton, 1962.
-R. ACHARD, GICQUEL P.., European Passive Solar Handbook: Basic Principles and Concepts for Passive Solar Architecture. Commission of the European Communities, 1986
-MAZRIA E., Passive Solar Energy Book, Rodale Press, NYC, 1979-

-J. GOULDING, R. LEWIS, J. OWEN, TP. STEEMERS, Energy in Architecture: the European Passive Solar Handbook, Commission of the European Communities, Dublino, 1992.

Metodi didattici

Il modulo didattico si avvarrà degli stessi metodi didattici previsti dal laboratorio di riferimento, prevedendo quindi come modalità principale di erogazione quella in presenza, con il supporto di elementi didattici a distanza in modalità asincrona, che potranno essere variati e modificati in corso dello svolgimento delle lezioni stesse, per adeguarsi alle necessità contingenti.

Modalità verifica apprendimento

Prova orale, preceduta da una esercitazione progettuale con consegna anticipata