SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI

Docenti: 
Crediti: 
2
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2021/2022
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
TOPOGRAFIA E CARTOGRAFIA (ICAR/06)
Semestre dell'insegnamento: 
Annuale
Anno di corso: 
2
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

L’insegnamento si propone di far conoscere i SIT, mostrando la loro utilità in applicazioni concrete di carattere urbanistico, architettonico e paesaggistico, nonché di far maturare nello studente la capacità di utilizzo critico di questi sistemi per la risoluzione di problemi anche diversi da quelli mostrati in aula.

Conoscenze e capacità di comprendere:
Al termine del corso lo studente avrà ampliato la sua conoscenza dei SIT e delle loro applicazioni a supporto alla pianificazione sostenibile per la città, il territorio e il paesaggio. Avrà una panoramica più completa relativamente agli ambiti applicativi, alle tecnologie utilizzate/utilizzabili in ambito GIS e avrà imparato un approccio metodologico da applicare anche in diversi ambiti e contesti.

Competenze:
Al termine del corso lo studente avrà sviluppato la capacità di utilizzare autonomamente strumenti GIS sia in abito progettuale che di analisi.

Capacità comunicative:
L’impostazione multidisciplinare del laboratorio e le attività laboratoriali di gruppo hanno lo scopo di permettere allo studente di maturare una buona capacità di interazione e di dialogo con i colleghi di lavoro e verso le diverse componenti coinvolte nel processo progettuale e di analisi. Lo studente dovrà inoltre dimostrare la capacità di illustrare razionalmente e in maniera critica le scelte compiute nella redazione del progetto.

Capacità di apprendimento:
Lo studente, al termine del laboratorio, dovrebbe aver maturato le conoscenze e competenze di base per affrontare, in futuro, un approfondimento autonomo dei diversi aspetti legati ai SIT e un loro utilizzo consapevole anche in differenti ambiti e finalità.

Prerequisiti

È utile avere una buona conoscenza e praticità nell’utilizzo di software CAD; è necessario il possesso di abilità informatiche di base.

Contenuti dell'insegnamento

L’insegnamento affronta il tema dei Sistemi Informativi Territoriali (SIT), o Geographic Information Systems (GIS) nella versione inglese, come strumento di supporto alla pianificazione sostenibile per la città, il territorio e il paesaggio.
I SIT sono strumenti informatici complessi che permettono l’importazione, l'elaborazione, l'archiviazione e la rappresentazione di dati territoriali (detti entità) di varia natura e tipologia, nonché la loro interrogazione e analisi integrata a supporto dei processi decisionali di gestione e pianificazione del territorio, della città o delle infrastrutture di carattere territoriale.
Ad ogni entità sono associate informazioni specifiche dette attributi e la posizione geografica espressa in un determinato sistema di riferimento. In tal modo i SIT integrano in un unico ambiente le operazioni sui dati di tipo quantitativo tipiche dell’uso dei database, come interrogazioni sugli attributi e analisi statistiche, con l’analisi spaziale e geografica, fondamentale nelle applicazioni territoriali.
Verranno in particolare approfonditi i seguenti aspetti:
- caratteristiche e peculiarità dei dati territoriali, con particolare riferimento a cartografia vettoriale, Modelli Digitali del Terreno e ortofoto;
- concetti di dato e metadato;
- caratteristiche delle strutture dei dati vettoriali e raster;
- i sistemi di riferimento geodetico-cartografici (SdR) nei quali tali dati sono espressi;
- importazione, esportazione e conversione dati in formato raster e vettoriale tra SdR e proiezioni cartografiche diverse;
- tecniche di georeferenziazione;
- gestione delle informazioni e degli attributi associati;
- interrogazioni e selezioni spaziali e tabellari;
- editing ed esportazione di dati.

Bibliografia

- F. Migliaccio, D. Carrion. Sistemi informativi territoriali. UTET, 2016
Disponibile in Biblioteca politecnica di Ingegneria e Architettura. Copre la gran parte degli argomenti del corso, per i quali è un utile strumento di approfondimento.

- Guida all’uso del software QGIS che sarà usato nelle esercitazioni:
https://docs.qgis.org/3.10/it/docs/user_manual/index.html (ita)
https://docs.qgis.org/3.10/en/docs/user_manual/index.html (eng)

- Slides del corso (disponibili su piattaforma Elly del corso)

Metodi didattici

Nell’erogazione del corso verranno alternate lezioni frontali e attività laboratoriali in cui gli studenti saranno chiamati a svolgere esercitazioni pratiche sui contenuti dell’insegnamento.
Nel caso di erogazione del corso a distanza, le modalità didattiche non subiranno particolari variazioni. Le lezioni frontali saranno sostituite da lezioni in diretta streaming o da lezioni asincrone, a seconda della modalità più efficace per la comunicazione dei contenuti previsti. Gli studenti saranno comunque chiamati a sviluppare durante tutta la durata del corso le esercitazioni che verranno periodicamente revisionate con il docente per chiarire eventuali problematiche emerse.

Modalità verifica apprendimento

Si rimanda alle modalità previste per il laboratorio.